RicordeRai Rai.it
Rai Eri Uno spettacolo in 870 immagini, che raccontano la nostra memoria personale e collettiva. Questa è l'Italia della radio e della televisione. Dal 1924 al 2004, attra- Rai Teche
verso gli occhi della Rai, la sequenza dei momenti belli, brutti, divertenti, amari, per capire come la comunicazione dei suoni e delle immagini ha cambiato la nostra vita. Un grande album da custodire, regalare, assaporare fra sorprese e ricordi. RicordeRai è un volume di 530 pagine, edito da Rai Eri e disponibile nelle principali librerie d'Italia al prezzo di 50.00 Euro. Gli autori sono Barbara Scaramucci e Claudio Ferretti, ricerca iconografica Chiara Antonelli, grafica Franco De Vecchis, realizzazione WEB e CD Massimo Fontanelli. Per ogni anno di RicordeRai, qui potete trovare una selezione delle fotografie pubblicate nel libro, un appetitoso antipasto per il piatto forte che troverete in libreria. Per saperne di più scriveteci.
Cerca
Cancella
La ricerca dei materiali è possibile per parole e percorsi tematici, attivabili dai pull-down della form di ricerca. Le foto sono suddivise in periodi e generi: è quindi possibile eseguire ricerche anche senza immettere parole chiave. Per iniziare suggeriamo però di usare le ricerche predefinite, attivabili dal link Segui i percorsi scelti da RicordeRai. Se usate parole dovrete seguire alcune semplici regole.
1975 Fatti e fattacci
L'idea e' originale: un camion di saltimbanchi arriva in una piazza di paese, ricostruita in studio, e la compagnia inizia il suo spettacolo.
1955 Eduardo
Eduardo debutta in televisione con Miseria e nobilta', ripresa in diretta da un teatro. Qui De Filippo e' con il figlio Luca, in una successiva edizione della commedia di Scarpetta, tutta televisiva.
1964 La cittadella
A smentire coloro i quali considerano lo sceneggiato un genere ormai superato, ecco puntuale Majano, che firma il suo piu' grande successo popolare: La cittadella, tratto dal romanzo di Cronin. Alberto Lupo e' l'impagabile dottor Manson, tutto stetoscopio, abnegazione e famiglia. La gente lo prende talmente sul serio che gli scrive per chiedergli ricette e diagnosi.
1955 Il gettone d'oro
Non in vile denaro ma in gettoni d'oro vengono premiati i vincitori del quiz televisivo: un sacchetto piu' o meno pingue, secondo l'entita' della vincita, che fa tanto tesoro del pirata.
CopyRight