RicordeRai Rai.it
Rai Eri Uno spettacolo in 870 immagini, che raccontano la nostra memoria personale e collettiva. Questa è l'Italia della radio e della televisione. Dal 1924 al 2004, attra- Rai Teche
verso gli occhi della Rai, la sequenza dei momenti belli, brutti, divertenti, amari, per capire come la comunicazione dei suoni e delle immagini ha cambiato la nostra vita. Un grande album da custodire, regalare, assaporare fra sorprese e ricordi. RicordeRai è un volume di 530 pagine, edito da Rai Eri e disponibile nelle principali librerie d'Italia al prezzo di 50.00 Euro. Gli autori sono Barbara Scaramucci e Claudio Ferretti, ricerca iconografica Chiara Antonelli, grafica Franco De Vecchis, realizzazione WEB e CD Massimo Fontanelli. Per ogni anno di RicordeRai, qui potete trovare una selezione delle fotografie pubblicate nel libro, un appetitoso antipasto per il piatto forte che troverete in libreria. Per saperne di più scriveteci.
Cerca
Cancella
La ricerca dei materiali è possibile per parole e percorsi tematici, attivabili dai pull-down della form di ricerca. Le foto sono suddivise in periodi e generi: è quindi possibile eseguire ricerche anche senza immettere parole chiave. Per iniziare suggeriamo però di usare le ricerche predefinite, attivabili dal link Segui i percorsi scelti da RicordeRai. Se usate parole dovrete seguire alcune semplici regole.
1976 L'altra domenica
Renzo Arbore inaugura il suo genere televisivo, una forma di intrattenimento fuori dagli schemi, sopra le righe senza mai cadere nella volgarita', comico e ironico, realizzato come uno spettacolo casalingo di un gruppo di amici un po' svitati. Una pietra miliare nella storia dello spettacolo televisivo, una trasposizione arricchita e ancora piu' intelligente del radiofonico
1942 Natalino Otto
Il vero re dello swing nostrano: Natale Codognotto, in arte Natalino Otto. Dopo un'infanzia segnata dalla poliomielite, riversa tutta la sua vitalita' nel jazz, cominciando come batterista sui transatlantici che fanno rotta verso l'America. Tornato in Italia, si misura come cantante nell'orchestra di Gorni Kramer, che del jazz italiano e' uno dei pionieri.
1959 La svolta pericolosa
Il tentativo e' encomiabile: produrre finalmente un telefilm italiano. Ma il pubblico restera' freddino.
1963 Johnny 7
Il piu' grande successo televisivo di Johnny Dorelli e' Johnny 7. Accanto a lui, nelle varie edizioni, Giuliana Lojodice, Gigliola Cinquetti, Paola Pitagora e Didi Perego. Visto il successo, la trasmissione avra' anche un seguito: Johnny sera.
CopyRight