RicordeRai Rai.it
Rai Eri Uno spettacolo in 870 immagini, che raccontano la nostra memoria personale e collettiva. Questa è l'Italia della radio e della televisione. Dal 1924 al 2004, attra- Rai Teche
verso gli occhi della Rai, la sequenza dei momenti belli, brutti, divertenti, amari, per capire come la comunicazione dei suoni e delle immagini ha cambiato la nostra vita. Un grande album da custodire, regalare, assaporare fra sorprese e ricordi. RicordeRai è un volume di 530 pagine, edito da Rai Eri e disponibile nelle principali librerie d'Italia al prezzo di 50.00 Euro. Gli autori sono Barbara Scaramucci e Claudio Ferretti, ricerca iconografica Chiara Antonelli, grafica Franco De Vecchis, realizzazione WEB e CD Massimo Fontanelli. Per ogni anno di RicordeRai, qui potete trovare una selezione delle fotografie pubblicate nel libro, un appetitoso antipasto per il piatto forte che troverete in libreria. Per saperne di più scriveteci.
Cerca
Cancella
La ricerca dei materiali è possibile per parole e percorsi tematici, attivabili dai pull-down della form di ricerca. Le foto sono suddivise in periodi e generi: è quindi possibile eseguire ricerche anche senza immettere parole chiave. Per iniziare suggeriamo però di usare le ricerche predefinite, attivabili dal link Segui i percorsi scelti da RicordeRai. Se usate parole dovrete seguire alcune semplici regole.
1997 Report
Report e' una delle sperimentazioni della Rai 3 di Minoli, destinata a durare e a rivelarsi una forma di giornalismo fra le poche davvero significative degli ultimi anni.
1982 Storia d'amore e d'amicizia
Sulla sceneggiatura di De Concini, ispirata dal racconto di un autentico trasteverino che ricordava la storia di un giovane pugile ebreo, Davide Sonnino, durante gli anni del fascismo, Franco Rossi costruisce questa Storia d'amore e d'amicizia.
1954 Il nuovo focolare
Gruppo d'ascolto in interno rurale. In campagna o nelle estreme periferie la televisione arriva prima che nelle case della piccola borghesia.
1958 Gli annunciatori del Telegiornale
La preistoria e' finita. Il Telegiornale e' ormai un'istituzione. Riccardo Paladini non basta piu'. I lettori diventano tre, poi quattro: Edilio Tarantino, Gigi Carrai e Marco Raviart, per l'edizione principale della sera, e Gianni Rossi.
CopyRight